Articolo 31:Dall'altra Parte Della Strada

From Lyriki
Jump to: navigation, search
Information This page was auto generated and its contents should be reviewed.
Please, take the time to ensure the page content is mostly correct and that there isn't another page for this song.
You may then remove this warning by editing the page contents and deleting the {{autoGenerated}} tag.
“Dall'altra Parte della Strada”
Artist: Articolo 31
Albums: Nessuno (1998)

Rit.: Si, sei ancora qui che ci guardi dall'altra parte della strada. Guardaci perch? non ti sentiamo a te
Da qui da questa parte della strada

Generalmente una ragione per disperarsi, quando fare un sorriso sembra un po' truccarsi, guardarsi in
Quella foto, poi abbandonarsi sedersi, mandare indietro il nastro e rivedersi, ritrovarsi insieme nei
Ricordi e poi riaversi sentirsi persi, pensare un po' al da farsi, realizzare che un fratello non e' piu' con
Noi, nascono domande a cui nessuno puo' rispondere mai, non ti vedo, ma ci sei e come se ci stai
Guardando e ovunque tu sia sono sicuro che la stai sciallando, intanto qui la storia sembra ferma, ma
Procede, ci siamo messi al dito una strana fede che nessuno lede c'e' chi ci crede, chi si chiede se un
Giorno tutti si stara' su un attico o su un marciapiede. Ci raccontiamo la storia di un re senza eredi che
Per la gente tua non sara' mai leggenda sei la speranza te vivi nei ricordi, il ricordo di te sara' la tua
Presenza!

Rit

Sento il tuo sguardo su di noi che ci protegge e giudica, a volte a mente lucida sento la tua voce dentro
Certa musica con il tuo esempio in testa in questa citta' che mi snerva che vuole che mi perda tu l'avevi
Fatta tua serva. Tutti I fratelli che hanno oltrepassato la linea ora ti stanno accanto, la nostra strada
Continua fino al punto d'incontro, oltre la soglia del vivere dove la preghiera non serve saremo ancora
Insieme a ridere, dove la parola chiave e' condividere, ma come e quando non saremo noi a decidere
Intanto qui si balla e a volte e' bello e sciallo a volte stare a tempo e' un macello allora mi ribello e
Martello impegnandomi al massimo finche' mi riesce, come mi insegnavi dalle rime si nasce, bella
SAB

Rit

E ci vedremo di la',so che un di la' ci sara', e so che di fisso si stara' meglio che qua, non me l'ha detto il
Prete, che mi guardo attorno ci deve essere un paradiso per chi vive un inferno la giorno, se non e' cosi'
ditemi il senso di ‘sto viaggio meteore di passaggio, no, la risposta sta nel ricordo del tuo abbraccio
La certezza che rivedro' il mio amico, un istinto antico mi fa sentire la tua mano guidarmi quando sono
Smarrito, aiutarmi a trovare le armi per ogni nuovo nemico, invito a indicarmi chi mi ama ogni giorno in
Cui mi sento tradito, ci sara' il castigo per I codardi che ci han portato via un guerriero e sara' severo
Zero leggero quando t'alzerai dal trono dipinto su quel muro e giuro che quando arrivera' quel giorno
L'aquila volera' in testa per il tuo ritorno avrai I tuoi fratelli pronti intorno quando sguainerai la spada e
Saremo anche noi dall'altra parte della strada

Rit

Rit